Johannes Keller

Francesca Cristellotti, Carlo Gerosa e Stefano Giovanazzi ospitano a Spazio Temporaneo in Piazza San Marco 15 a Rovereto un incontro fra Johannes Keller, docente di intonazione e accordatura alla Schola Cantorum di Basilea e l’organologo roveretano Marco Tiella.

Johannes Keller parlerà del suo progetto di ricostruzione dell’arciorgano di Nicola Vicentino, confrontandosi con Marco Tiella autore nel 1974 della ricostruzione dell’archicembalo ideato dallo stesso Vicentino.

Presenterà l’incontro Romano Vettori, direttore artistico dellAccademia Roveretana di Musica Antica.

In occasione dell’incontro saranno eccezionalmente esposti al pubblico due rari strumenti: l’archicembalo ricostruito da Marco Tiella e un clavicembalo cromatico, proveniente da Basilea, sul quale Keller eseguirà un brano musicale. Inoltre si potrà ascoltare la registrazione di una composizione eseguita utilizzando una versione elettronica dello strumento Vicentino-Tiella.

Venerdì 27 febbraio 2015, ore 10.30 – Spazio temporaneo d’arte – Piazza San Marco 15, Rovereto

Johannes Keller – Docente di intonazione e accordatura alla Schola Cantorum Basiliensis, ha frequentato la Schola Cantorum Basiliensis diplomandosi in Musica Antica specializzazione in “Cembalo” con Jörg-Andreas Boetticher ed in “Basso-Continuo e Direzione di Ensemble” con Jesper Christensen e Andrea Marcon. È stato premiato per le sue ricerche dal Lyons Club di Basilea e dal Cantone di Turgovia. Ammesso all’Akademie Musiktheater heute della Deutsche Bank Stiftung. Cofondatore dell’ensamble “Il Profondo”, è clavicembalista in vari ensamble; è stato assistente per la produzione di opere in numerose istituzioni e teatri, a Basilea, Aix-en-Provence, Francoforte, Stoccarda e Heidelberg. Sue registrazioni sono state pubblicate in CD da varie etichette: Deutsche Grammophon, resonando, Archiv, Cantus e France 2. Ha collaborato con compositori di musica cromatico-enarmonica contemporanea,  con l’Ensamble Moderne, e con il Forum Andere Musik Thurgau.

Marco Tiella – Nato a Rovereto, ha studiato pianoforte con il M° Roberto Rossi e composizione con il M° Renato Dionisi; si è laureato in architettura presso lIstituto Universitario di Venezia. Ha insegnato Storia della Musica presso il Conservatorio «Cherubini» di Firenze e sostenuto per dieci anni lincarico di presidente dellEnte Triennale Internazionale di Liuteria di Cremona. La sua attività di musicologo è cominciata negli anni 60, allinizio con ricerche sulla costruzione di strumenti per la «musica antica», di cui ha curato la realizzazione di numerosi esemplari. In seguito, la sua attività di ricerca si è indirizzata più all’aspetto teorico critico partecipando e organizzando di giornate di ricerca e studio e convegni sullorganologia. Oggi è presidente onorario dellAccademia Roveretana di Musica Antica.

Romano Vettori – Docente al conservatorio Tartini di Trieste, archivista dellAccademia Filarmonica di Bologna e direttore artistico dellAccademia Roveretana di Musica Antica.

promuovere salute e 3 omega 3

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *